Acquistare camper usati da privati: a cosa devi fare attenzione? - Camperis

Acquistare camper usati da privati: a cosa devi fare attenzione?

acquistare camper usati da privati può essere un rischio, meglio in concessionaria dove hai garanzie certe del funzionamento dei veicolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Acquistare camper usati da privati è un rischio spesso sottovalutato dai camperisti più inesperti.

Quando si decide di investire nell’acquisto di un camper, la prima cosa che viene in mente è quella di mettersi a spulciare tra gli annunci di vendita di camper usati di seconda mano, con la speranza di riuscire a risparmiare.

Il web è pieno di inserzioni di camper usati di privati a poco prezzo. Tuttavia, il pericolo di incorrere in qualche truffa o, peggio ancora, di acquistare un veicolo in cattivo stato e senza garanzie è molto alto.

Il nostro consiglio è sempre quello di rivolgersi ad un rivenditore esperto e certificato. Se però sei realmente convinto che la strada dei camper usati privati sia quella più giusta da percorrere, allora fermati a leggere questo articolo.

Prima di iniziare una trattativa di acquisto, ecco tutto ciò che devi sapere per far sì che l’acquisto del camper dei tuoi sogni non si trasformi in un incubo.

Quanto è sicuro acquistare camper usati da privati

Basta digitare poche e semplici parole sui più comuni motori di ricerca, per ritrovarsi la home piena di annunci di camper usati da 1000 a 5000 euro.

Mezzi delle marche più importanti del settore, con tanto di assicurazione da parte del venditore del loro perfetto stato, ed a prezzi incredibili.

Prima di cliccare su uno qualsiasi di questi annunci, la domanda che dovresti farti è: “Ma è davvero così sicuro acquistare un camper usato da un privato?”.

A differenza di un concessionario, un cittadino privato non è obbligato a presentare all’acquirente nulla che attesti e descriva lo stato del mezzo al momento in cui viene venduto. Non è obbligato neppure ad assumersi la responsabilità per i difetti riscontrati successivamente.

Gli unici documenti che rientrano obbligatoriamente nella compravendita privata sono: il contratto di avvenuta transazione e passaggio di proprietà del veicolo, la documentazione relativa al libretto di circolazione ed all’assicurazione.

Il vantaggio di rivolgersi a un privato è soltanto quello di riuscire ad acquistare un camper piccolo o grande usato ad un prezzo minore.

Tuttavia, un privato non:

  • Rilascia alcuna garanzia scritta di conformità del camper al momento della consegna;
  • Controlla né revisiona il camper prima di venderlo;
  • Si assume responsabilità se il camper dovesse avere qualche problema in seguito.

Un altro fattore di cui tener conto nella compravendita tra privati è poi il pagamento.

Se non vuoi pagare tutta la cifra prima di firmare il contratto di vendita, puoi sempre accordarti per versare un acconto del 50% e saldare il resto a firma avvenuta.

Ma, in ogni caso, devi sempre sperare nella buona fede di chi sta vendendo. Quindi, si tratta pur sempre di un’operazione rischiosa.

Annunci di camper usati: come evitare le truffe online

Per scegliere il camper usato giusto, senza rischiare eccessivamente, dovresti imparare a “leggere” gli annunci online, per essere sicuro di rimanere al riparo da truffe.

Purtroppo, il mondo delle inserzioni e delle aste online è caratterizzato di tanto in tanto anche da episodi spiacevoli.

Ci sono diversi fattori che ti possono aiutare se un annuncio di vendita o di un’asta di camper usati online è falso:

  1. Se il prezzo è eccessivamente basso e fuori dagli standard del mercato di veicoli usati;
  2. Quando chi vende camper usati risiede all’estero, in Germania, in Inghilterra o in un altro paese extra UE;
  3. Se nell’annuncio viene richiesto di rispondere esclusivamente via e-mail;
  4. Quando il numero presente nell’annuncio risulta inesistente o è sempre irraggiungibile;
  5. Se il mezzo è situato in Italia, ma il contatto del venditore corrisponde ad un numero o ad una e-mail straniera;
  6. Quando il venditore richiede un deposito e quando accetta pagamenti online attraverso piattaforme di transazioni economiche non tracciabili;
  7. Se l’autore dell’annuncio si presenta come un intermediario del reale venditore.

Tenendo presente queste indicazioni, acquistare un camper da privati online diventerà più sicuro. In ogni caso, continua a leggere per scoprire quali sono gli aspetti da valutare se acquisti il tuo mezzo da un privato.

Camper usati su Subito, Ebay o di persona: a cosa fare attenzione?

Acquistare camper usati su Ebay o su Subito presenta lo stesso rischio di acquistare un camper da un privato in presenza.

Indubbiamente, gli annunci online nascondono più insidie. Tuttavia, anche per la compravendita tra privati dal vivo è necessario prestare molta attenzione se si vuole essere sicuri di aver acquistato un camper valido.

Il consiglio che vale sempre è quello di non acquistare mai un camper che si è visto soltanto in foto. Come per un qualsiasi altro acquisto, anche un camper va valutato attentamente.

Ne vanno verificate le caratteristiche, lo stato di usura ed il funzionamento. E, in special modo, che tutto quanto appena menzionato sia in linea con quanto invece è scritto nel testo dell’annuncio.

Quindi, ricapitolando, ecco quali controlli dovresti fare prima di acquistare:

  • Esaminare il mezzo con attenzione, sia all’esterno che all’interno;
  • Verificare che nella cellula abitativa del camper non siano presenti danni, infiltrazioni di acqua o odore di muffa;
  • Fare un giro di prova, per valutare il funzionamento di motore, freni, ruote e delle varie parti meccaniche;
  • Controllare scrupolosamente anche il funzionamento del frigorifero, della batteria servizi e degli impianti idraulici, del gas e di climatizzazione;
  •  Verificare i documenti (bollo, immatricolazione e revisioni) e il chilometraggio, per evitare che il mezzo venga sopravvalutato.

Se non hai abbastanza esperienza per valutare lo stato del mezzo ed eventuali problematiche, chiedi al tuo meccanico di fiducia o ad un amico più esperto di assisterti nell’ispezione visiva.

Diffida da un venditore impaziente di concludere la compravendita e non cedere alle pressioni che eventualmente ti farà. Prenditi tutto il tempo necessario per constatare di persona il funzionamento del camper.

Prima di recarti a visionarlo, chiedi al venditore di metterlo in ordine di marcia, già da qualche ora prima, in questo modo avrai un quadro più chiaro delle condizioni attuali del mezzo.

 Camper usati da 1000 euro: tutto quello che c’è da sapere

Quando si vedono annunci di camper usati a 1000, 2000 o 5000 euro, si è allettati dal prezzo basso, reputandolo conveniente.

Un camper d’occasione non è un camper che costa poco. Camper usati da 1000 a 5000 euro possono essere un rischio da non sottovalutare.

Il pericolo principale è quello di ritrovarsi con un camper alquanto datato ed in condizioni non perfette per essere messo su strada.

Se vuoi acquistare un mezzo usato e fare un buon investimento, più che al prezzo dovresti prestare attenzione a questi aspetti:

  • Anzianità del camper;
  • Uso del veicolo fatto dal proprietario precedente;
  • Stato di impianti, motore e meccanica;
  • Sigillatura ed integrità di tetto, pareti, finestre e porte;
  • Anno di fabbricazione e livello di usura delle gomme, conservazione degli interni e della carrozzeria.

Un camper usato d’occasione, in buona sostanza, è un camper usato in ottimo stato e corredato di garanzie su revisioni, controlli e stato di salute.

Se sei alle tue prime esperienze con la vita in camper, il nostro consiglio è valutare di rivolgerti a professionisti del settore come Camperis, che ti aiuteranno ad orientarti nell’acquisto cercando di soddisfare le tue esigenze di spazio e di budget.

Meglio acquistare camper scontatissimi da privati o rivolgersi a una concessionaria?

Alla luce di quanto detto finora, acquistare camper usati da una concessionaria anziché da privati offre indubbiamente delle garanzie maggiori. In questo modo si è più tutelati in caso di problemi successivi all’acquisto.

Il camper che si acquista da un rivenditore, infatti, per legge ha una garanzia di 12 mesi dalla data del suo acquisto. La cosiddetta garanzia di conformità di un bene usato.

In caso di guasti e/o di rottura del veicolo, il rivenditore dovrà ripristinare la conformità del veicolo stesso allo stato in cui si trovava al momento della vendita.

Di solito, quando si acquista un camper da una concessionaria le garanzie che vengono fornite riguardano:

  • Cellula abitativa e meccanica;
  • Infiltrazioni;
  • Batterie.

Potrebbero essere esclusi, invece, accessori quali autoradio ed antifurti installati.

Acquistare da una concessionaria offre l’innegabile vantaggio di poter fare una transazione di persona, pagando ed eventualmente ritirando il mezzo nello stesso momento in cui lo si acquista.

Inoltre, dà la possibilità di valutare attentamente il mezzo e di verificarne ogni aspetto, prima di procedere all’acquisto. Concessionarie come Camperis, poi, hanno anche officine meccaniche a cui rivolgersi per ogni evenienza che interessi un camper.

Perché rischiare quando si acquista un camper usato?

Non trasformare il sogno di una vacanza itinerante in un incubo di cui pentirsi amaramente.

Rivolgiti a Camperis per acquistare camper usati in perfetto stato ed in pronta consegna.

Potrebbe interessarti anche..

Commenti

Nessuna risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email