Dormire in camper in movimento: regole e consigli per il pernottamento - Camperis

Dormire in camper in movimento: regole e consigli per il pernottamento

Dormire in camper in movimento non è possibile secondo il Codice della Strada. Tutti i passeggeri devono sedere ai posti di viaggio predisposti con la cintura di sicurezza allacciata.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Si può dormire in camper mentre è in movimento? Questo è uno dei dubbi principali a cui cercano risposta soprattutto i camperisti di prima esperienza, che non conoscono a fondo tutta la normativa contenuta nel Codice della Strada.

La “comodità” di viaggiare su una casa su ruote spesso induce nell’errata convinzione che, a bordo, sia possibile svolgere in marcia tutte quelle normali attività quotidiane che si fanno tra le quattro mura, come ad esempio cucinare, pulire o, appunto, dormire.

In questo articolo, dunque, cercheremo innanzitutto di fare maggiore chiarezza sulla questione. Inoltre, continuando a leggere i prossimi paragrafi, potrai trovare tanti consigli ed informazioni utili per pernottare nel tuo camper in assoluta sicurezza e, soprattutto, in ottemperanza delle norme di legge sulla strada.

Dormire in camper in movimento: cosa dice il Codice della Strada

Per quanto possa sembrare possibile, in realtà dormire in camper in movimento è pericolosissimo, oltre che impraticabile soprattutto in quei veicoli dotati di letto basculante che, una volta abbassato, toglie spazio vitale alla dinette e alla cabina di guida.

Per non parlare poi di una frenata improvvisa, che può mettere a serio rischio la vita di chi dorme in camper.

Durante la marcia, dunque, è necessario attenersi sempre alle regole di sicurezza previste per la circolazione dei veicoli. Per quanto riguarda il camper, l’articolo del Codice della Strada a cui fare riferimento in questo caso è il n. 172. Secondo tale articolo:

  1. Tutti i passeggeri hanno l’obbligo di utilizzare le cinture di sicurezza in qualsiasi situazione di marcia;
  2. I bambini a bordo di statura inferiore a 1,50 m devono essere sempre assicurati ad un sistema di ritenuta adeguato al peso ed omologato secondo le normative previste dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti (MIT).

Pur non essendo espressamente dichiarato nel suddetto articolo, l’obbligo di viaggiare assicurati alle cinture di sicurezza rende implicita la circostanza che durante il movimento non è possibile svolgere alcuna attività di movimento a bordo, né tanto meno utilizzare i letti.

Normativa sui passeggeri in camper: cosa fare e non durante la marcia?

La violazione dell’articolo 172 del Codice della Strada comporta ovviamente sanzioni amministrative.

Il mancato utilizzo in marcia dei dispositivi di ritenuta, ovvero cinture di sicurezza, sistemi di ritenuta per bambini e dispositivo di allarme anti-abbandono comporta il pagamento di una multa che va da 83 € a 333 € ed in caso di recidiva, in un periodo di due anni, anche alla sospensione della patente fino a 2 mesi.

Se non vuoi rischiare di incorrere in queste sanzioni per non aver rispettato il Codice della Strada, ecco le regole che tu ed il tuo equipaggio dovete osservare durante la marcia:

  • Occupare soltanto i posti passeggeri presenti in cabina;
  • Rimanere seduti nei posti previsti durante il viaggio;
  • Allacciare le cinture di sicurezza;
  • Non utilizzare i letti in movimento (in particolare il letto a castello inferiore, perché se il portellone del gavone sottostante non è chiuso bene, c’è rischio di venire sbalzati fuori);
  • Non eccedere con l’equipaggio il numero di posti viaggio consentiti.

A questo proposito, prima di metterti in viaggio, ricordati sempre di consultare il libretto di circolazione per avere la certezza dei posti viaggio per cui è omologato il tuo veicolo ed in quanti si può viaggiare in camper.

Anche per fermarsi a dormire in camper lungo la strada è necessario rispettare delle regole di comportamento. Vedremo quali sono nel prossimo paragrafo.

Viaggiare in camper: regole per il pernottamento

Il Codice della Strada all’articolo 185 (“Circolazione e sosta delle autocaravan”) disciplina quelle che sono le norme di comportamento sulla sosta e la circolazione, che ogni camperista è tenuto a seguire e rispettare per non incorrere in spiacevoli e costose sanzioni.

Tale articolo ammette la sosta su strada degli autocaravan solo dove è espressamente consentito. Per quanto riguarda il pernottamento in camper, questo è possibile:

  • In Autostrada: nelle aree di servizio e nei parcheggi autostradali, senza campeggiare e per un massimo di 24 ore;
  • In Sosta Libera: dove è consentito sostare con il proprio mezzo poggiato a terra e con le ruote entro i limiti previsti dalla segnaletica stradale.

Se pernottamento in sosta libera è consentito, non lo è il c.d. campeggio libero. Dunque, qualora tu voglia fermarti lungo la strada per dormire, ricorda che è proibito stazionare con piedini e cunei di livellamento, nonché estrarre tendalino, gradini e verande, né tanto meno utilizzare tavoli e sedie esterne.

Tuttavia, i singoli Comuni hanno sempre la facoltà di emanare ordinanze che vietino anche la sosta libera dei camper. Perciò, prima di metterti in viaggio, informati presso le autorità locali o le forze dell’ordine. Eviterai così di incorrere in sanzioni amministrative.

Vita in camper: 5 consigli per un pernottamento sicuro

Se dormire in camper in movimento è assolutamente vietato, l’uso del camper per dormire in sosta è consentito, purché vengano rispettate determinate regole.

Tuttavia, se dormire nel proprio camper è un piacere indescrivibile, è sempre necessario adottare un po’ di prudenza e fare attenzione.

Sostare lungo la strada per dormire, infatti, non rappresenta il massimo della sicurezza. Ecco, allora, qualche consiglio che potrà tornarti utile per una vacanza senza preoccupazioni e brutte sorprese:

  1. Assicurati di dotare il tuo camper di un antifurto e di ogni altra possibile protezione di sicurezza, come lucchetti per gli sportelli, serratura interna alla porta, griglie metalliche alle finestre, spray antiaggressione, rilevatori di fughe di gas ecc…;
  2. Non sostare dove non c’è campo telefonico e dormi sempre con il cellulare acceso a portata di mano;
  3. Evita di fermarti nelle piazzole di sosta autostradali, meglio gli autogrill purché non lontano dall’ingresso ed a portata delle telecamere di videosorveglianza;
  4. Scegli sempre luoghi illuminati e non troppo isolati dove fermarti, e non parcheggiare in posti che richiedono manovre troppo complesse per poter uscire in caso di pericolo;
  5. Informati su quali sono le aree più a rischio e pericolose dei luoghi in cui sei diretto e cerca sempre di consultare app e guide per camper dove trovare aree di sosta attrezzate.

Viaggiare e girare in camper regala una libertà ed un’autonomia di movimento impareggiabile. Tuttavia, è fondamentale rispettare regole di comportamento e norme stradali.

Ora che sei informato sui comportamenti da tenere a bordo del tuo camper in marcia ed in sosta, non ti resta che metterti in viaggio.

Visita il sito di Camperis per scoprire la nostra ampia proposta di camper nuovi e camper usati in pronta consegna. Scegli il camper dei tuoi sogni e parti in sicurezza.

Potrebbe interessarti anche..

Commenti

Nessuna risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email