Consigli e trucchi per viaggiare in camper - Camperis

Consigli e trucchi per viaggiare in camper

Per rendere un viaggio su ruote più piacevole, esistono tanti trucchi per camper semplici, ma altrettanto efficaci per semplificare la vita a bordo.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Molti camperisti alle prime armi cercano online trucchi per viaggiare in camper, ma soprattutto per poter affrontare e risolvere con successo tutti quei piccoli e grandi inconvenienti quotidiani che caratterizzano la vita in camper.

Che si tratti di preparare un pranzo a bordo velocemente, mettere in sicurezza il proprio camper in sosta o cercare di risparmiare sui costi mentre si sta viaggiando, le domande a cui dare risposta sono tante.

Abbiamo cercato di raccoglierne qualcuna in questo articolo, dove potrai trovare molti consigli utili e trucchi interessanti per vivere in camper, e rendere il tuo viaggio en plein air ancora più piacevole e divertente.

Viaggio in camper: trucchi e consigli per una vacanza perfetta

Quando ci si avvicina per la prima volta al mondo della vacanza itinerante in camper, sono molti i dubbi e le domande che assalgono i neo camperisti.

Si tratta per lo più di domande davvero semplici su quello che riguarda praticamente la vita a bordo del camper, ma essenziali per chi è alle prime armi.

A queste domande si trova risposta viaggiando, sbagliando, commettendo errori, ma anche rivolgendosi a forum di camperisti più esperti pronti a dare suggerimenti preziosi ai camperisti in erba e a condividere con loro trucchi per una vacanza perfetta in camper.

Ne abbiamo raccolto qualcuno utile al primo viaggio in camper in questo elenco:

  • Fai una check list di cosa mettere nel camper prima di iniziare a caricare il mezzo;
  • Abituati a guidare il camper prima del viaggio, meglio se lo fai in compagnia di un esperto ed in un luogo isolato come un parcheggio o un’area industriale;
  • Studia l’itinerario da fare, pianificando le soste e prenotando le aree camping tramite app per smartphone, più rapido e sicuro;
  • Non eccedere con i bagagli e opta per una valigia easy, con capi di abbigliamento pratici, comodi, facili da asciugare e perfetti per le condizioni meteo che incontrerai in viaggio;
  • Effettua una valutazione preventiva dei costi da sostenere di benzina, pedaggi, campeggi e approvvigionamento.

E, proprio a proposito dei costi, nel prossimo paragrafo ti sveleremo qualche trucco per riuscire a risparmiare un po’ di soldi viaggiando a bordo del tuo camper.

Camper per neofiti: 5 modi per risparmiare viaggiando

Chi non è esperto della vita a bordo di un camper, potrebbe ignorare il fatto che, come tutte le grandi passioni, anche possedere un autocaravan comporta comunque spese di manutenzione e di viaggio.

Tuttavia, con adottando qualche accorgimento e facendo più attenzione a determinati aspetti, è possibile risparmiare notevolmente sui costi di utilizzo e, soprattutto sui consumi di carburante, del camper.

 Ecco alcuni consigli utili che puoi seguire:

  1. Riduci il peso del tuo camper all’essenziale: si può fare rifornimento di beni di prima necessità, cibi e acqua anche arrivati a destinazione, così da non sovraccaricare il veicolo e risparmiare nei consumi di carburante;
  2. Carica il gavone/garage soltanto con ciò che userai: è inutile stipare questo spazio con oggetti ed accessori che non ti serviranno per la tua vacanza, lasciali pure a casa;
  3. Condividi le spese di viaggio: se viaggi con amici puoi dividere ad esempio i costi del gasolio o dei pedaggi autostradali. In alternativa, esistono piattaforme di car sharing per trovare compagni di viaggio e abbattere così anche i costi;
  4. Tenere sempre chiusi oblò, spoiler e box: le appendici esterne possono creare attrito con l’aria mentre il camper è in movimento, generando come conseguenza un aumento dei consumi;
  5. Guida rispettando i limiti e la velocità consentita: conducendo il camper dolcemente, senza troppe accelerazioni ed evitando di tirare eccessivamente le marce, i consumi verranno sicuramente ridotti.

Riducendo i consumi di carburante, ti ritroverai sicuramente con qualche euro in più nelle tasche, che potrai utilizzare per concederti una vacanza più lunga o per dotare la cabina di guida o un altra zona del camper con accessori extra.

Vita in camper: consigli e trucchi per cucinare a bordo velocemente

Il camper non si usa solo per dormire. A bordo, una volta raggiunta la tua destinazione ed in sosta, potrai dedicarti anche alla preparazione dei pasti.

La cucina di un camper pur essendo piccola, è abbastanza pratica e funzionale per poterti cimentare ai fornelli e preparare un pranzo o una cena coi fiocchi al tuo equipaggio.

È pur vero che in camper non si potranno preparare ricette troppo elaborate, tuttavia con alcuni trucchi e consigli ad hoc cucinare in camper può diventare un vero piacere per il palato e non solo.

  • Ottimizza lo spazio in dispensa con cibi in scatola e a lunga conservazione, comprerai alimenti freschi una volta a destinazione;
  • Prepara in anticipo qualche cibo ricco (come pasta al forno, parmigiana, arrosto) e riponilo nel freezer del camper;
  •  Opta per piatti semplici, veloci e gustosi allo stesso tempo;
  • Sperimenta piatti unici, completi e nutrienti;
  • Sfrutta la griglia da esterno per la preparazione di qualche pasto.

Questi sono solo alcuni dei suggerimenti che puoi seguire. Quello che conta in camper è aguzzare l’ingegno per trovare soluzioni e trucchetti utili che ti facciano risparmiare in fatto di tempo, stoviglie e consumi di acqua e gas, soprattutto.

Ad esempio, un trucco per risparmiare acqua e gas è quello di cucinare la pasta per assorbimento o risottandola, evitando così di utilizzare acqua in eccesso.

Se cuoci la pasta nel modo tradizionale, attenzione non buttare l’acqua calda direttamente nel lavandino: potrebbe danneggiare i serbatoi o lasciare sedimenti maleodoranti.

Come viaggiare in camper in sicurezza

Una delle problematiche a cui spesso i camperisti cercano una soluzione, non è tanto il fatto se si può dormire o meno in camper durante il viaggio, quanto piuttosto come farlo in sosta ed in completa sicurezza.

È pur vero che avventura e libertà sono ciò che attrae di più di una vacanza itinerante. Ma, quello della sicurezza è un aspetto da non trascurare mai se si vuole trascorrere una vacanza serena ed al riparo da ogni inconveniente spiacevole.

I potenziali pericoli per i camperisti sono tanti, ma come per ogni problema esistono anche tante soluzioni e trucchi per rendere le proprie vacanze sicure:

  • Studia bene il percorso che seguirai in viaggio, cercando informazioni e testimonianze di altri camperisti sui livelli di sicurezza e sui punti deboli di ogni luogo in cui intendi fermarti;
  • Prenota in anticipo la piazzola di sosta in campeggi, agriturismi o altre aree attrezzate;
  • Se opti per la sosta libera, scegli luoghi non troppo isolati e ben illuminati, possibilmente vicino ad altri camper;
  • Non sostare vicino ad alberi e cespugli, che sono il nascondiglio ideale per i ladri;
  • Allestisci il camper con sistemi di antifurto, videosorveglianza e rilevatore di gas narcotizzanti, spesso impiegati per stordire i passeggeri;
  • Installa griglie alle finestre e una serratura interna alla porta di accesso;
  • Non lasciare incustoditi all’esterno del camper: biciclette, generatore, grill e mobili da esterno che possono essere facilmente rubati da malintenzionati.

Ora che sai come mantenere il tuo camper sicuro, a prova di ladri, leggi il prossimo paragrafo per scoprire quali trucchi sono fondamentali per preservare il tuo veicolo e farlo durare nel tempo.

10 trucchi per mantenere il camper in buono stato

Un camper, che sia nuovo o usato, è comunque un investimento importante da sostenere al momento dell’acquisto, ma che richiede anche costi per la manutenzione ordinaria o per riparazioni non previste.

Per questo, abbiamo pensato di elencarti 10 trucchi a cui affidarti per preservare nel tempo il tuo camper:

  1. Metti in moto il camper una volta a settimana per almeno 20 minuti;
  2. Controlla gli interni del camper una volta a settimana e verifica l’eventuale presenza di umidità con l’igrometro;
  3. Svuota completamente l’impianto idrico, quando lasci il camper fermo a lungo e soprattutto in inverno;
  4. Pulisci con regolarità i serbatoi e tutto il sistema delle acque reflue con prodotti specifici, per evitare che si accumulino detriti e sedimenti;
  5. Pulisci a fondo il camper al ritorno da ogni viaggio e fallo arieggiare bene per asciugarlo;
  6. Non coprire il camper con teli che impediranno all’umidità di evaporare, meglio una tettoia o dentro un capannone areato;
  7. Cambia le guarnizioni coprivite almeno ogni 5-6 anni;
  8. Verifica periodicamente la tenuta delle sigillature di porte e finestre;
  9. Ispeziona il tetto del camper ogni 3 mesi per scongiurare la presenza di ristagni o perdite di acqua;
  10.  Stringi i dadi delle ruote, controlla freni e pressione degli pneumatici prima di ogni viaggio.

Ora conosci tutti i trucchi per viaggiare in sicurezza, risparmiando e mantenendo in buono stato il tuo camper. Non ti resta che salire a bordo e metterti in marcia.

Visita il sito di Camperis e scopri tutta la nostra offerta di camper nuovi e camper usati in pronta consegna. Acquista il mezzo che fa per te e parti all’avventura.

Potrebbe interessarti anche..

Commenti

Nessuna risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email