Quali accessori servono per la Cabina di guida camper - Camperis

Quali accessori servono per la Cabina di guida camper

La cabina di guida camper è una parte importante del veicolo che va attrezzata con accessori in grado di renderla più pratica e funzionale alla guida
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La cabina di guida del camper, come è facilmente intuibile anche dal nome è quella parte del veicolo relativa alla guida.

Si tratta sicuramente di uno dei luoghi più vissuti dall’equipaggio di un camper quando si viaggia. E proprio perché è un ambiente così vissuto ed utilizzato, è necessario dotarlo di tutti quegli accessori in grado, non solo di renderla più fruibile, ma anche più comoda e pratica.

In questo articolo vedremo come è possibile personalizzare la cabina di guida con accessori, dotazioni extra e un po’ di fai da te, in modo da renderla più adatta e rispondente alle proprie esigenze.

Cabina di guida camper: quali differenze ci sono fra i diversi modelli?

Esistono alcune differenze nella disposizione della cabina di guida di un camper, che dipendono soprattutto dal tipo di modello di camper. Ricordiamo che le principali tipologie di camper sono:

  1. Furgone o Van;
  2. Semintegrale;
  3. Semintegrale basculante;
  4. Mansardato;
  5. Motorhome.

Nel caso dei camper motorhome, la cabina di guida costituisce un corpo unico con la cella abitativa. Non c’è dunque alcun tipo di separazione tra i due ambienti ed in questo modo la parte che ospita il guidatore può diventare parte integrante dell’ambiente vivibile tanto in marcia che durante le soste.

Al contrario, nei camper semintegrali o profilati la cabina di guida è visibile ma non è integrata completamente alla cellula abitativa. Questo perché nella tipologia semintegrale la cellula abitativa è allestita direttamente su un autotelaio cabinato che si raccorda alla cabina di guida attraverso un cupolino performato.

Una struttura simile la ritroviamo anche nei camper mansardati che però si raccordano alla volumetria della cabina di guida attraverso la mansarda, posta proprio al di sopra di essa.

Quali accessori e ricambi camper per la cabina possono servire

Come abbiamo già detto, la cabina di guida è tra gli ambienti interni di un camper più vissuti, che può essere personalizzato e reso unico grazie a tutta una serie di accessori camper.

Questi accessori servono non solo a migliorare esteticamente la cabina guida, ma anche a renderla un ambiente confortevole e rilassante così che il tuo viaggio alla guida del camper trascorra nel modo migliore possibile.

Per l’allestimento della cabina di guida o per cambiare le dotazioni esistenti, ti potranno servire:

  •  Schienale ergonomico, per una guida più comoda e confortevole;
  • Rete portaoggetti, ideale per tenere in ordine ed a portata di mano piccoli oggetti come cellulare, documenti, cartine stradali, ecc… durante la guida;
  • Copri cruscotto termico, per coibentare il cruscotto durante la sosta;
  • Oscuranti interni per vetro termici;
  • Oscurante per parabrezza e finestrini laterali a rullo o a nido d’ape;
  • Lampada flessibile a led, per creare una zona di lettura notturna in cabina;
  • Divisorio termico tra cabina e cellula abitativa;
  • Braccioli extra;
  • Fodere Coprisedili imbottite in ecopelle o tessuto;
  • Coppia di fodere Copribraccioli per copri sedili (in pelle o tessuto);
  • Piastra girevole per sedili, per fare in modo che in sosta il sedile si possa girare verso la dinette;
  • Tappetini in moquette con retro antiscivolo;
  • Sistema Relax Seat, un dispositivo che trasforma il sedile lato passeggero in una poltrona relax con poggiapiedi regolabile.

Questi sono solo alcune delle dotazioni che puoi trovare in commercio per personalizzare l’allestimento della tua cabina. In alternativa, potresti dilettarti anche con il fai da te, ad esempio, se pensi di voler cambiare i copri sedili guidatore e passeggero.

Sedili e coprisedili camper fai da te: come fare?

Per rinnovare l’aspetto interno del camper, basta cambiare davvero poco. A volte è sufficiente rinnovare dinette e cabina di guida semplicemente cambiando i coprisedili, così da avere un nuovo rivestimento più bello e pratico da pulire.

I copri sedili del camper sono una parte essenziale dell’allestimento interno perché:

  • Proteggono i rivestimenti dei sedili da sporco ed usura;
  • Rendono esteticamente più belli gli interni del camper.

Purtroppo, la tappezzeria dei sedili con il tempo tende a logorarsi e a scolorire. Quindi, soprattutto, nei camper usati potrebbe rendersi necessario un intervento di rinnovamento delle coperture.

Le alternative, ovviamente, sono due: acquistare dei coprisedili in pelle o in tessuto, possibilmente universali, così da adattarsi ad ogni tipologia di sedile, oppure realizzare i coprisedili fai da te.

Se hai dimestichezza con ago e filo, questa è una soluzione molto più economica. L’importante per la buona riuscita dell’operazione è prendere bene le misure del sedile e, soprattutto, scegliere un tipo di tessuto adeguato che sia anche abbastanza resistente e facile da lavare. 

Letto aggiuntivo per la cabina camper: come deve essere

La cabina di guida è certamente il luogo deputato alla conduzione del mezzo. Tuttavia, in caso di estrema necessità può trasformarsi anche in un ulteriore posto letto. In che modo? Utilizzando un letto aggiuntivo per camper.

Il letto aggiuntivo per la cabina camper è sicuramente una soluzione molto pratica per aumentare la capienza all’interno del proprio mezzo.

 Per fungere ottimamente al suo scopo, il materasso extra deve essere:

  • Confortevole;
  • Lavabile;
  • In tessuto resistente e sfoderabile;
  • Rinforzato lateralmente in lamiera di legno per la parte superiore del corpo;
  • Stabilizzato con una cintura che si aggancia ai sedili.

Le materasso di sistema facilmente in pochi gesti sui sedili della cabina di guida. La presenza del pannello stabilizzatore in legno, dei cunei di livellamento sui sedili ed una cintura per agganciarlo, lo rende abbastanza sicuro e stabile anche per i bambini più grandi.

Come separare gli interni della cellula abitativa dalla cabina di guida camper

In alcuni modelli di camper la cabina di guida non è separata dal resto della cellula abitativa e questo può creare diversi problemi di dispersione termica, dal momento che la cabina di guida di un camper non è coibentata e, dunque, risulta più fredda soprattutto in inverno.

Questo problema si può ovviare utilizzando una tenda di separazione della cabina camper, possibilmente termica. Si tratta di un vero e proprio divisorio che si monta facilmente utilizzando nella parte superiore i le stesse guide della tenda di separazione laterale, e velcro nei lati.

La tenda divisorio della cabina camper è molto utile:

  •  In inverno, perché isola la cabina di guida dal freddo, così il riscaldamento del camper sarà più efficiente anche in questa parte e non ci saranno grandi consumi di gas;
  • In estate, perché la cabina soggetta ai raggi del sole crea molto calore che può condizionare anche il clima della cellula abitativa.

Solitamente queste tende divisorie sono realizzate in materiale molto leggero, oltre che isolante, e, quindi sono l’ideale per creare una barriera durante tutto l’anno in sostituzione delle tende originali del camper.

Guidare il camper nel modo più confortevole possibile renderà il tuo viaggio ancora più sereno e piacevole.

Se acquisti un camper usato o nuovo, non dimenticare mai di dotare la cabina di guida di tutti gli accessori indispensabili a renderla più bella, pratica ed efficiente.

Visita il sito di Camperis per trovare il modello di camper più adatto alle tue esigenze. Nel nostro catalogo potrai trovare tante tipologie di mezzi nuovi e usati allestiti con ogni comfort necessario a renderli più funzionali alla tua vacanza itinerante.

E se vuoi suggerisci qualche accessorio o dotazione che non può assolutamente mancare nell’allestimento di un camper, scrivici la tua nei commenti in basso.

Commenti

1 risposte

1 commento su “Quali accessori servono per la Cabina di guida camper”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email