Come sostituire le guarnizioni degli oblò del camper - Camperis

Come sostituire le guarnizioni degli oblò del camper

Guarnizioni oblò camper, sostituzione e manutenzione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Le guarnizioni dell’oblò del camper rientrano nella lunga lista delle componenti da controllare periodicamente e, tra le altre, anche decisamente importanti. 

Parte integrante della manutenzione del camper, la verifica e l’eventuale sostituzione delle guarnizioni è fondamentale per assicurarti che il tuo camper possa affrontare al meglio la prossima avventura.

Il controllo delle guarnizioni è essenziale soprattutto per i camper più datati, ma non va affatto trascurato anche per i modelli di ultima generazione: in questo caso è importante effettuare periodicamente anche la manutenzione dell’oblò.

L’operazione è essenziale in quanto incide notevolmente sulla resa nel tempo del camper stesso. 

Continuamente sollecitate ed esposte alle intemperie, le guarnizioni costituiscono un vero e proprio scudo, proteggendo gli interni del tuo camper da acqua e aria.

In questo articolo ti spiegheremo come prenderti cura delle guarnizioni dell’oblò del tuo camper e come procedere all’eventuale sostituzione.

Guarnizioni dell’oblò del camper: tutto quello che c’è da sapere

Le parti in gomma a bordo di un camper assolvono a differenti funzioni ma quella principale è isolare il mezzo dall’esterno. 

Tutti i pannelli della scocca riescono a gestire senza problemi le intemperie, ma le giunzioni tra questi possono generare delle pericolose falle.

Realizzate generalmente in gomma o PVC, queste trovano posto in numerosi punti del tuo camper e hanno forme diverse per adattarsi alla carrozzeria. 

Le guarnizioni, in particolare, assumono due importanti ruoli:

  1. Estetico: per offrire alla tua casa su ruote un look pulito e moderno, risulta necessario coprire alcuni punti di fissaggio. Questo ruolo è svolto egregiamente dalla guarnizione delle copriviti del camper;
  2. Isolante: le guarnizioni che trovi sulle finestre seitz (o di altri brand) del tuo camper impediscono l’ingresso dell’acqua all’interno in differenti punti critici.

La corretta manutenzione delle guarnizioni è alla base della vivibilità del camper stesso: l’assenza di queste può alterare notevolmente la temperatura interna a causa delle infiltrazioni che renderanno l’ambiente particolarmente freddo in inverno e caldo in estate.

Per impedire questo, dovrai prenderti cura costantemente delle guarnizioni, scopri come nel prossimo paragrafo.

Quanto è importante aver cura e pulire le guarnizioni del camper?

Come ogni componente della tua casa su ruote, le guarnizioni necessitano di particolari attenzioni. 

Quando ti appresti a pulire il camper ricordati di non trascurare le parti in gomma, anche quelle meno a vista, come la guarnizione sottoriloga del camper, liberandole da ogni forma di sporcizia.

A differenza della carrozzeria in alluminio o vetroresina, le guarnizioni tendono ad accumulare maggiormente lo sporco. Questo è dovuto sia al materiale su cui si basano, sia alla loro presenza all’interno di quelle che sono le cavità della scocca.

Una pulizia superficiale e non accurata può portare alla formazione di pericolose incrostazioni, queste indeboliscono la gomma e possono provocare danni alle guarnizioni di oblò e porta del camper.

Questo genera delle pericolose infiltrazioni di umidità che, nel migliore dei casi, porta alla creazione di muffa all’interno del camper. 

A lungo andare, le infiltrazioni possono peggiorare portando l’acqua in punti in cui non dovrebbe mai arrivare causando ingenti danni

Oltre a danneggiare letti e divani, l’acqua può far marcire il telaio in legno di alcuni modello più datati portando anche al ribaltamento del camper.

Per impedire questo, oltre alla regolare e accurata pulizia, dovrai effettuare alcuni piccoli interventi, continua a leggere per scoprire quali sono.

Camper, in cosa consiste la manutenzione delle guarnizioni esterne e come farla?

Oltre alla pulizia, le guarnizioni dell’oblò del camper necessitano di un trattamento specifico che ne garantisce la resa nel tempo. 

Queste risultano molto delicate e sensibili ai cambiamenti climatici quindi è importante verificare che siano sempre in buone condizioni.

Per rendere le parti in gomma sempre morbide e adeguate al loro ruolo, devi lubrificare le guarnizioni delle finestre del camper. La procedura è molto semplice e consiste in pochi , ma essenziali, passaggi:

  1. Pulizia: per detergere correttamente le guarnizioni, ti consigliamo di servirti di uno sgrassatore assicurandoti di rimuovere ogni residuo di sporco con un panno;
  2. Lubrificazione: servendoti di un olio di vaselina per guarnizioni specifico per i camper, ricopri la superficie delle guarnizioni aiutandoti con le dita;
  3. Controllo finale: una volta passato il lubrificante e rimosso gli eccessi con un semplice foglio di carta assorbente, ti basterà verificare che non ci siano punti opachi sulle guarnizioni per assicurarti di averlo applicato correttamente.

Questa operazione va effettuata almeno una volta all’anno, anche se il tuo mezzo resta fermo per parecchio tempo. 

Se viaggi molto, potrebbe essere necessario ripetere la manutenzione una seconda volta durante l’anno, generalmente prima di partire.

Così facendo, le guarnizioni del tuo camper saranno sempre lucide ed in ottima forma riducendo al minimo le possibilità di infiltrazioni. 

Se, anche dopo averle correttamente pulite e lubrificate, dovessi riscontrare odori di muffa o notare macchie nell’abitacolo, sarà necessario procedere alla sostituzione. Nel prossimo paragrafo ti spiegheremo come procedere.

Quando fare la sostituzione della guarnizione delle finestre del camper?

Come riportato in precedenza, l’odore di muffa è un chiaro campanello d’allarme di un problema alle guarnizioni delle finestre e degli oblò. 

Questo può essere causato da una guarnizione fuori posto ma, nella maggior parte dei casi, potrebbe essere semplicemente danneggiata.

La gomma delle guarnizioni è particolarmente sensibile ai cambiamenti climatici e subisce delle variazioni che vanno tenute sotto controllo per evitare che si rompano, nello specifico:

  • Con troppo calore: quando si affrontano le vacanze estive, la continua esposizione ai raggi solari e l’elevata temperatura ambientale può far sciogliere la guarnizione. In questo modo non solo si altera la sua forma, ma può anche far attaccare la stessa alle pareti del camper o ai vetri;
  • Con troppo freddo: le rigide temperature invernali fanno indurire la gomma facendola perdere la flessibilità. Questo rende la guarnizione meno incline alle sollecitazioni e anche una semplice vibrazione può spaccarla.

Una guarnizione spaccata o forata non assolve più al suo compito e va sostituita quanto prima dato che espone il camper ad un pericoloso fattore di rischio. Umidità ed infiltrazioni sono i peggiori nemici delle abitazioni su ruote e, oltre a danneggiare la struttura, possono causare problemi di salute a tutti gli occupanti.

Nel prossimo paragrafo ti spiegheremo la procedura di sostituzione delle guarnizioni.

Come sostituire la guarnizione della porta e degli oblò del camper 

L’intero processo non è molto complesso e richiede soltanto un pizzico di manualità unito ad una buona dose di pazienza e parsimonia. 

Prima di procedere, assicurati di avere a portata di mano tutto il necessario:

  • Guarnizione nuova: per acquistare la nuova guarnizione dovrai tener conto dello spessore della stessa e misurarne il profilo esterno;
  • Mastice o nastro di terostat: il collante che contribuisce a sigillare completamente la guarnizione;
  • Acquaragia o diluente per vernici: fondamentale per rimuovere il mastice della guarnizione vecchia;
  • Cacciavite fisso e a stella: il primo aiuta a rimuovere la vecchia guarnizione, il secondo serve per smontare la finestra;
  • Pistola aggraffatrice: fondamentale per ultimare il lavoro fissando saldamente la nuova guarnizione.

Ora sei pronto all’installazione vera e propria, l’operazione richiederà circa 3-4 ore, a seconda della dimensione della finestra. Di seguito, ecco tutti i passaggi che devi fare:

  1. Rimuovi le astine telescopiche che mantengono aperta la finestra e tutti i supporti necessari alla chiusura. Questi elementi sono solitamente avvitati direttamente sopra la guarnizione;
  2. Svita il supporto della finestra e spostala lateralmente o sollevala assicurandoti che non cada mentre sei al lavoro;
  3. Togli e pulisci la fettuccia che copre la guarnizione;
  4. Rimuovi la vecchia guarnizione, per aiutarti puoi fare leva con un cacciavite fisso;
  5. Ripulisci la finestra dal vecchio mastice sfruttando l’acquaragia;
  6. Prepara la superficie applicando un nuovo strato di mastice o una fascia di terostat;
  7. Taglia la testa della guarnizione ed inseriscila partendo dal centro del punto più basso della finestra;
  8. Muoviti in senso antiorario e assicurati di aver coperto ogni punto;
  9. Una volta completato il “giro”, taglia l’altra testa della guarnizione con un eccesso di un paio di millimetri, questo ti aiuterà a compensare eventuali imperfezioni nel taglio delle teste;
  10. Completa la posa riposizionando la fettuccia e fissandola con la pistola aggraffatrice;
  11. Ricolloca la finestra e fissa le aste telescopiche.

La procedura è molto simile anche per la sostituzione della guarnizione coprivite del camper, in questo caso non dovrai smontare la finestra ma impiegherai molto tempo a causa della lunghezza di questo tipo di guarnizione.

Sapere come verificare lo stato ed eventualmente sostituire una guarnizione dell’oblò di un camper ti sarà utile in molte situazioni ed è fondamentale per assicurarsi che sia tutto in regola quando acquisterai un modello di seconda mano. 

Sei alla ricerca di un camper usato? Visita il sito Camperis e troverai la tua prossima casa su ruote tra le nostre proposte di camper in pronta consegna.

Potrebbe interessarti anche..

Commenti

Nessuna risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email