Manutenzione oblò camper: come farla, i controlli da effettuare e quanto costa - Camperis

Manutenzione oblò camper: come farla, i controlli da effettuare e quanto costa

La manutenzione oblò camper è molto importante per evitare il rischio di infiltrazioni all'interno
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La manutenzione oblò camper è un’operazione fondamentale per evitare che perdite d’acqua ed infiltrazioni possano compromettere la struttura del proprio veicolo.

Come saprai, esistono differenti tipologie di camper, ma quasi tutte hanno un’apertura sul tetto, ovvero gli oblò. Queste piccole finestre sono uno dei punti più esposti alla luce solare e agli altri agenti atmosferici, e questo vuol dire che possono deteriorarsi facilmente.

 Con il tempo, oblò e finestre tendono inevitabilmente ad usurarsi e, come spesso accade, se la manutenzione di queste parti non è costante, si può incorrere in un alto rischio di infiltrazioni.

Uno degli aspetti più belli della vita in camper è la possibilità di guardare le stelle e godersi il panorama tramite gli oblò posizionati sul tetto.

Per questo, bisogna fare molta attenzione alla manutenzione di questi ultimi, soprattutto quando si opta per un camper di secondamano, dove i problemi ai quali si può andare incontro sono molteplici, se non si effettuano adeguati controlli al momento dell’acquisto ma anche dopo.

Vediamo dunque cosa devi controllare per verificare lo stato di finestre ed oblò e come puoi procedere ad una manutenzione fai da te.

Manutenzione camper: quali controlli effettuare

Per assicurarsi il buono stato e la piena funzionalità di tutte le finestre del proprio camper è dunque necessaria una periodica manutenzione. Gli elementi che, più di tutti, richiedono particolare attenzione sono: finestre ed oblò, oscuranti e zanzariere.

I controlli che vanno effettuati riguardano soprattutto:

  • La pulizia di tutte le finestre (compresi vetri e guarnizioni), che permetterà di ispezionare le parti e identificare eventuali problemi;
  • La verifica dell’integrità delle sigillature di finestre ed oblò;
  • Lo stato e la capacità di isolamento delle guarnizioni, ovvero se non permettono eventuali infiltrazioni dall’esterno nella cellula abitativa;
  • La verifica della funzionalità della molla di oscuranti e zanzariere, e dunque la loro corretta apertura e chiusura, e lo stato del telo;
  • La valutazione dello stato dei braccetti delle finestre e della loro funzionalità, e l’eventuale lubrificazione dei componenti per facilitare apertura e chiusura.

Questi controlli andrebbero effettuati almeno una volta all’anno o comunque dopo un lungo periodo di rimessaggio, in modo da scongiurare il verificarsi di sgraditi problemi quando si è già in vacanza.

Ricordati anche che questi controlli non sono mai troppi quando compri un camper usato, perché prima di te un altro proprietario ha effettuato tantissimi viaggi. Perciò sii sempre scrupoloso dei controlli del tuo camper prima di partire, perché ne dipende la tua sicurezza.

Come fare la sostituzione dell’oblò del tetto di un camper?

Montare un oblò su un furgone o su un camper non è difficile, se hai già una certa manualità con questa operazione. Si tratta, infatti, di un intervento che richiede almeno un paio di ore se eseguito correttamente.

Vediamo nel dettaglio come puoi fare questa operazione fai da te:

  1. Scegliere innanzitutto un punto corretto da cui agire;
  2. Prepara una maschera di compensato e procedi al taglio;
  3. Pulisci accuratamente e silicona i bordi;
  4. Applica il nuovo oblò dall’esterno e premi bene, in modo che il silicone fuoriesca dai lati esterni;
  5. Aggiungi dell’altro silicone per fissare le staffe in dotazione con l’oblò;
  6. Applica la mascherina con zanzariera e oscuranti ad incastro;
  7. Lascia essiccare il silicone per qualche ora e poi elimina quello fuoriuscito tagliando l’eccesso e rifinisci con altro silicone bianco.

Ti consigliamo di effettuare una prova il giorno seguente il montaggio dell’oblò, per poter verificare lo stato dell’isolamento e delle infiltrazioni. 

Puoi farlo semplicemente versando dell’acqua sul tetto e verificare poi il grado di umidità all’interno del camper con l’aiuto di un igrometro.

Pulizia e smontaggio di un oblò turbovent dal camper: come si fa?

Il Turbovent o oblò con ventola è tra gli accessori indispensabili all’interno di un camper perché consente di effettuare il ricambio di aria e di termoregolare la temperatura interna, facendo anche uscire facilmente cattivi odori, se si utilizza in modalità aspirazione.

L’oblò ventilato necessita di una costante pulizia perché si sporca facilmente, in quanto polvere, foglie ed insetti si depositano sulla zanzariera esterna. Nonostante puoi effettuare la manutenzione del turbovent fai da te, la pulizia dell’oblò ventilato non è un’operazione assai semplice.

Come farla allora?

  • Inizia a smontarlo, togliendo i tappi che coprono le viti;
  • Pulisci e sgrassa le varie parti utilizzando comuni prodotti sgrassatori;
  • Lava ed asciuga bene tutte le parti dell’oblò, facendo attenzione ad evitare il motore elettrico;
  •  Rimonta tutto nella posizione originaria;
  • Eventualmente spruzza del lubrificante WD40 sulle parti dove potrebbe esserci un po’ di attrito meccanico.

Se intendi procedere alla pulizia ed allo smontaggio del turbovent da solo, un consiglio che possiamo darti è quello di fotografare tutti i passaggi, in particolare quelli relativi alla parte del cablaggio elettrico, in modo che sarà più facile il riassemblaggio dell’oblò.

Come fare la sostituzione della guarnizione di una finestra camper

In un camper anche la manutenzione delle guarnizioni esterne è molto importante. Col tempo e l’inevitabile usura, infatti, questo elemento tende ad irrigidirsi se non a sgretolarsi completamente.

Il tempo richiesto dal lavoro in questione è di circa 3 o 4 ore. È sicuramente un lavoro impegnativo, ma se hai una buona manualità le difficoltà dovrebbero essere davvero minime.

Prima di procedere alla sostituzione della guarnizione, assicurati di avere la nuova guarnizione, una pistola aggraffatrice e un nastro di terostat o mastice. Poi, procedi in questo modo:

  • Svita e rimuovi le astine telescopiche che mantengono la finestra aperta e tutti gli altri supporti che ne consentono la chiusura, solitamente avvitati sulla guarnizione stessa;
  • Rimuovi ora il fermo laterale che sostiene la finestra e spostala di lato oppure tienila sollevata, facendo attenzione che non cada durante la lavorazione;
  • Passa alla rimozione della guarnizione vecchia, togliendo la fettuccina che la ricopre e il vecchio mastice con cui era fissata;
  • Pulisci bene il bordo dell’apertura: se è di alluminio usa un diluente sintetico o dell’acquaragia;
  • Posa la nuova guarnizione stendendo sul bordo del nuovo mastice o, in alternativa, un nastro di terostat un po’ più largo dello spessore della parete;
  • Misura il perimetro della finestra e taglia la quantità di guarnizione che ti serve, aumentando di un paio di cm in più per sicurezza;
  •  Prepara la testa della guarnizione tagliata e cominciala a posare partendo sempre da un punto al centro del lato basso della finestra. Quando hai completato la posa, taglia anche l’altra testa della guarnizione;
  • Fissa la guarnizione con spille metalliche e pistola aggraffatrice e sistema la fettuccia di copertura che avevi rimosso in precedenza;
  • Riporta la finestra al suo posto, avvita le aste telescopiche ed i fermi nella loro posizione originaria.

Che costo ha la sostituzione degli oblò camper?

La manutenzione di un camper è obbligatoria per il proprietario e, di solito, i costi sono piuttosto impegnativi. Ma bisogna fare una distinzione tra piccola manutenzione ed una manutenzione più grossa, che richiede anche la sostituzione di alcune parti usurate del veicolo.

Nella piccola manutenzione rientrano tutte quelle operazioni fai da te che un camperista può effettuare da solo, ovvero:

  • Controllo della pressione delle ruote;
  • Sigillatura degli infissi;
  • Controllo dello stato delle bombole del gas;
  • Sostituzione del gas del frigorifero e dei filtri d’aria;
  • Verifica del funzionamento di lampadine;
  • Pulizia e controllo delle valvole di scarico, degli scarichi e dei lavandini;
  • Verifica del funzionamento della pompa dell’acqua;
  • Controllo della presenza di muffa e umidità e arieggiatura della tappezzeria;
  • Ispezione del funzionamento degli optional di guida (sensori, vivavoce, frecce, cinture di sicurezza ecc…).

Volendo stimare il costo di questi piccoli interventi tecnici, la cifra complessiva ragionevolmente non supererebbe i 50 euro all’anno.

Per quando riguarda la sostituzione dell’oblò, innanzitutto bisogna considerare il prezzo del pezzo di ricambio che varia in base alle dimensioni e alla marca.

Se trovano anche di economici in commercio (dai 50 euro a salire), ma il nostro consiglio è quello di acquistare un oblò della stessa marca e tipologia di quello vecchio.

Volendo far cambiare l’oblò di un camper da un professionista, il costo della sostituzione di un oblò normale si aggira intorno agli 80 euro, mentre quella di un oblò con ventola tipo turbovent circa 100 euro.

Oblò perfettamente funzionanti ed in buono stato rendono il tuo viaggio in camper molto più confortevole, perché offrono tanta luce naturale ed aria fresca e pura.

Se non ti senti sicuro ad effettuare la manutenzione oblò camper da solo, rivolgiti pure all’officina di Camperis. Controlleremo attentamente lo stato di finestre, oblò e guarnizioni esterne tuo camper, e procederemo all’eventuale sostituzione in caso ce ne fosse bisogno.

Affidati alla nostra esperienza e parti tranquillo.

Ti è già capitato di dover sostituire gli oblò del tuo camper?

Raccontaci nei commenti come hai affrontato questo problema e dai qualche consiglio ai tuoi amici camperisti.

Potrebbe interessarti anche..

Commenti

Nessuna risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email