Frigo per camper trivalente e a compressore: quale scegliere per il tuo mezzo? - Camperis

Frigo per camper trivalente e a compressore: quale scegliere per il tuo mezzo?

Le tipologie più diffuse di frigo per camper sono il trivalente e quello a compressore
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Il frigo per camper è un elettrodomestico indispensabile da avere a bordo del proprio mezzo ricreativo.

Potresti mai immaginare di partire per le vacanze estive e non poterti dissetare con una bibita fresca durante le giornate più torride? In situazioni del genere, un frigorifero non è solo utile, ma anche necessario.

Tuttavia, la necessità di avere un frigorifero capiente e che raffreddi, si scontra con le dimensioni contenute disponibili a bordo di un camper. Negli ultimi anni, i produttori di camper si sono sforzati di offrire apparecchi che garantissero il massimo del comfort e della praticità, nonostante la capienza ridotta.

A questo punto, il dubbio di ogni camperista è quale frigorifero scegliere. In commercio, infatti, esistono diverse tipologie di frigo per camper. Le più diffuse però sono due:

  1. Frigorifero a compressore;
  2. Frigorifero trivalente per camper.

Si tratta di una distinzione che tiene conto soprattutto del tipo di refrigerazione e, soprattutto, di alimentazione del frigorifero.

In questo articolo ti spiegheremo quali sono le caratteristiche, ma anche i vantaggi e gli svantaggi di ciascun modello, così che avrai le idee più chiare al momento di scegliere la soluzione ottimale da installare a bordo del tuo camper.

Frigo camper a compressore: quali sono i suoi vantaggi?

Il frigo a compressore è alimentato a 12 v ed è simile a quello di casa, solo di dimensioni più contenute per adattarsi agli spazi ristretti di un camper.

Ad alimentare questo tipo di frigo per camper è soprattutto la batteria servizi di 12v di tensione, ma tra i vantaggi di questo modello di frigorifero c’è quello di poter essere alimentato da una fonte di energia alternativa e pulita come quella dei raggi solari, mediante il montaggio di appositi pannelli fotovoltaici.

Tra gli altri vantaggi del frigorifero a compressione ci sono:

  1. Raggiungimento della temperatura ottimale in tempi brevi;
  2. Funzionamento ottimale anche con temperature esterne molto torride (al contrario dei trivalenti che possono perdere efficienza);
  3. Prestazioni elevate in termini di assenza di vibrazioni e rumore;
  4. Consumi contenuti;
  5. Costo più basso di altri modelli;
  6. Possibilità di usarlo anche in sosta libera, senza il supporto della bombola del gas (come i trivalenti);
  7. Riduzione del peso del camper (perché non è necessaria la bombola).

Lo svantaggio principale di un frigo camper a compressore è l’autonomia. Trattandosi di un apparecchio alimentato a corrente elettrica, i consumi sulla batteria del camper possono essere notevoli.

Pertanto, è consigliabile soprattutto nel caso in cui hai pianificato una vacanza itinerante che comporti spostamenti frequenti, ogni 3-4 giorni, così da sfruttare la ricarica dell’alternatore del motore, mentre si è in marcia.

Lo è meno, invece, nel caso di una vacanza sedentaria, che comporti una sosta lunga nello stesso posto.

Cosa fare se il frigo del camper non si accende? Scopri come far ripartire il gruppo refrigerante in caso di problemi leggendo il nostro articolo.

Frigo per camper trivalente: caratteristiche e funzionamento 

Nei modelli di frigorifero a compressore quest’ultimo – mediante l’alimentazione a corrente elettrica – porta il gas refrigerante ad una pressione maggiore a quella atmosferica, raffreddando così la temperatura interna.

Nel frigorifero trivalente per camper, invece, le sorgenti di alimentazione – come suggerisce la parola stessa è sono tre:

  • 12 v;
  • 220 v;
  • Gas.

Quando il camper è in area di sosta e ci si può allacciare alla rete elettrica, l’alimentazione è assicurata dalla resistenza a 220v, 12v quando invece è in marcia. Inoltre, il frigo per camper trivalente funziona a gas quando non è possibile collegarsi alla rete elettrica.

La resistenza elettrica, indipendentemente dal tipo di alimentazione, riscalda una soluzione liquida di acqua ed ammoniaca contenuta all’interno di un serbatoio che evapora ed arriva mediante canalina ad un condensatore, che la raffredda facendola ritornare allo stato liquido.

A questo punto, l’ammoniaca liquida entra nell’evaporatore all’interno del frigorifero e si crea una reazione con l’idrogeno in esso contenuto, sprigionando il freddo. Il liquido raffreddato scende attraverso una serpentina (o assorbitore), ritorna nel serbatoio riscaldata e ricomincia il ciclo di raffreddamento.

Il frigo trivalente per camper va dai 60 litri ad una capienza superiore che può arrivare anche a 150 lt di volume per i motorhome. Sono apparecchi completamente silenziosi e con una buona capacità di refrigerazione, ma le prestazioni possono risentire in caso di temperatura ambiente superiore ai 33°C.

Possono essere dotati di un selettore manuale o automatico, in questo caso sarà il frigo stesso a provvedere da solo a selezionare l’alimentazione più adeguata al suo funzionamento. Tra i brand di frigo camper trivalente più quotati sul mercato ci sono electrolux e thetford.

Quali sono le altre tipologie di frigo per camper?

Oltre al frigo per camper trivalente a gas, 12v e 220v o il frigo a compressore è possibile individuare altre tipologie di modelli di frigorifero adattabili per la vita a bordo di un mezzo ricreativo:

  1. Frigoriferi Termoelettrici;
  2. Frigoriferi Hybrid.

Il frigorifero termoelettrico è un frigorifero che funziona esclusivamente collegato alla corrente elettrica ed in continuo, vale a dire che assorbe energia costantemente. Va da sé che è probabilmente quello che costa di più, in termini di consumi, quindi è un’opzione da considerare se si preferisce sostare in aree attrezzate.

Tuttavia è un apparecchio con una buona capacità di refrigerazione, entro i 30°C, per i modelli più costosi, e che non richiede una particolare cura e manutenzione.

I frigoriferi Hybrid sono frigoriferi portatili, molto usati nella nautica un po’ meno dai camperisti, se non in ottica di avere un’aggiunta a bordo.

Sono frigoriferi non eccessivamente grandi (circa 38 Lt di volume) che funzionano con due tecnologie di refrigerazione (da qui il nome Hybrid): un compressore su rete elettrica a 230 v ed una unità termoelettrica da utilizzare con la batteria a 12 v.

Vuoi sapere come aver cura del frigorifero ed evitare che emani cattivi odori? Leggi il nostro articolo su come pulire il frigo di un camper.

Come scegliere il miglior frigo per camper

Ora che ti abbiamo illustrato quali sono le tipologie di frigorifero che è possibile trovare a bordo di un camper, vogliamo lasciarti con qualche consiglio utile che possa guidare la tua scelta finale.

È chiaro che, nel momento in cui devi decidere quale sia il frigo ideale per il tuo camper, devi fare attenzione a valutare alcuni aspetti che possono essere considerati fondamentali, ovvero:

  • Capacità;
  • Tempo necessario a raggiungere la temperatura;
  • Rumorosità;
  • Potenza di refrigerazione in caso di temperature ambiente elevate;
  • Presenza o meno di freezer integrato;
  • Consumi energetici;
  • Robustezza.

È difficile esprimere un’opinione assoluta su quale sia il miglior frigo per camper tra il trivalente e quello a compressore.

Volendo limitarci soltanto alla questione dei consumi, da ciò che hai letto in questo articolo è evidente che la scelta ha a che fare anche con il tipo di vacanza che sei solito fare con il tuo camper.

Se ami spostarti spesso, allora il frigo a compressore è l’ideale, perché utilizzeresti la ricarica dell’alternatore del motore, incidendo meno sui consumi della batteria.

Al contrario, se ami sostare a lungo in un luogo e soprattutto in aree che siano dotate di ogni comfort, allora la scelta più indicata è quello trivalente, che puoi attaccare direttamente alle colonnine di alimentazione di corrente delle aree attrezzate.

Indipendentemente da quale vacanza ti piace, hai sempre bisogno di un camper che sia all’altezza.

Visita il sito di Camperis e cerca tra le nostre offerte di camper nuovi ed camper usati in pronta consegna, il veicolo con cui partire alla scoperta di tante fantastiche mete.

Potrebbe interessarti anche..

Commenti

1 risposte

1 commento su “Frigo per camper trivalente e a compressore: quale scegliere per il tuo mezzo?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email