Infiltrazioni della mansarda del camper: soluzioni da adottare - Camperis

Infiltrazioni della mansarda del camper: soluzioni da adottare

mansarda camper infiltrazioni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Le infiltrazioni della mansarda del camper rappresentano una delle problematiche più diffuse e allo stesso tempo più rischiose a cui è soggetta una casa su ruote.

L’acqua è da sempre il nemico numero uno dei camperisti ed è alla base di guasti che, in diversi casi, possono portare alla demolizione del mezzo a causa delle eccessive spese di riparazione.

Le infiltrazioni generano un pericoloso fattore di rischio per guidatore e passeggeri quindi risulta fondamentale saperle individuare e riparare prima che sia troppo tardi.

In questo articolo di Camperis troverai diversi suggerimenti per contrastarle e viaggiare sereno.

Infiltrazioni della mansarda del camper: quali sono le cause?

Alla base delle infiltrazioni possono essere molteplici motivazioni, molte di queste associate direttamente all’età del tuo camper:

  1. Un veicolo troppo datato può accusare problemi alle guarnizioni, le quali perdono la propria efficacia isolante esponendo la mansarda alle intemperie;
  2. La scarsa manutenzione è quasi sempre la causa principale di ogni forma di guasto a bordo del tuo caravan;
  3. Un tamponamento danneggia la carrozzeria e può portare irrimediabilmente ad un’infiltrazione d’acqua se non trattato in tempo.

Questa tipologia di difetto, se non gestita a dovere, potrebbe rendere il tuo camper praticamente inutilizzabile.

Se ti imbatti in un annuncio riportante “Camper con infiltrazioni vendo”, ti consigliamo di non farti sedurre da un prezzo notevolmente ridotto: finiresti col trascorrere diversi mesi in garage a smantellare ogni singolo componente della cellula.

Anche la più piccola infiltrazione può generare un importante danno, scopri perché nel prossimo paragrafo.

I rischi di un’infiltrazione dalla finestra della mansarda di un camper 

L’ingresso dell’acqua nella mansarda del camper espone il tuo mezzo a diversi rischi:

  • Salute: la struttura interna potrebbe diventare facilmente un nido per muffe e batteri. Questi, soprattutto in una zona dedicata al riposo notturno, possono essere alla base di malattie respiratorie;
  • Strutturali: il legno del telaio interno finirà col marcire mentre l’acqua raggiungerà lentamente tutte le componenti interni del caravan danneggiando rivestimenti e tessuti;
  • Sicurezza: i supporti marci finiscono col rompersi compromettendo notevolmente la rigidità strutturale della cabina. In casi estremi, potrebbero cedere dei pannelli mentre sei in viaggio esponendo te e i tuoi passeggeri a gravi rischi.

Te la sentiresti di viaggiare su un camper danneggiato nel telaio? Se noti anche la minima macchia di umidità, procurati un igrometro per camper per valutare l’entità del danno.

Da una semplice infiltrazione potrebbe scaturire qualcosa di molto più grave e ricorda che asciugare le infiltrazioni del camper non basta: l’umidità si fa largo ovunque e, dietro un semplice alone, potrebbero nascondersi litri di acqua.

È buona prassi, infatti, verificare il corretto isolamento del camper ogni 3 o 4 anni ed eventualmente sostituire le guarnizioni degli oblò. Continua a leggere per capire cosa fare in caso di infiltrazioni alla mansarda

Come ripristinare il rivestimento della mansarda del camper

Si tratta di un’operazione da fare con grande dovizia di particolari e, per portarla a termine con successo, dovrai armarti di grande pazienza e assicurarti di avere a disposizione tutto il tempo necessario.

Tieni presente che i piccoli interventi esterni non portano mai ad una riparazione definitiva: tappare col silicone un’infiltrazione equivale a mettere un cerotto su una grande ferita.

Il primo passaggio per eseguire la riparazione della mansarda del camper è l’individuazione del punto d’ingresso dell’acqua. Per farlo, dovrai esaminare con cura le pareti della tua mansarda e ricostruire il percorso dell’acqua fino ad arrivare alla falla.

Una volta individuata l’infiltrazione, i passaggi fondamentali sono i seguenti:

  1. Rimuovere l’oblò: la maggior parte delle infiltrazioni sono causate da una perdita di ermeticità nella chiusura della finestra, rimuovendola avrai modo di trovare i primi danni;
  2. Valutare l’entità del danno: una volta rimosso il rivestimento, potrai notare il legno marcio che un tempo costituiva la struttura portante del tuo camper;
  3. Rimuovere le parti danneggiate: servendoti di un flessibile, taglia i pannelli di legno rimuovendo tutto il marcio. Ti consigliamo di effettuare dei tagli regolari e dritti, questo ti renderà facile il prossimo passaggio;
  4. Sostituire i pannelli: se hai dimestichezza col legno o conosci un buon falegname, dovrai realizzare su misura i nuovi pannelli. Se hai effettuato un taglio preciso ti sarà molto più facile creare un elemento su misura;
  5. Sigillare il tutto: per completare il tuo lavoro dovrai armarti di stucco e rifinire tutti i bordi dell’area trattata e ricoprire col rivestimento più adatto al tuo arredo interno.

Questa procedura ti aiuterà ad eliminare l’umidità nei pannelli interni, a patto che l’acqua non si sia infiltrata troppo in profondità. In caso contrario, una semplice riparazione artigianale non potrà aiutarti.

Una mansarda zuppa d’acqua è molto difficile da ripristinare e spesso risulta più pratico sostituire l’intero cupolino ed il piano della mansarda: si tratta di un’operazione molto costosa ma contribuisce a risolvere definitivamente anche le infiltrazioni più gravi.

Stai valutando se darti al fai-da-te o consultare un meccanico esperto? Nel prossimo paragrafo ti daremo una panoramica sui prezzi delle riparazioni.

Quanto costa rifare la mansarda di un camper?

Come per ogni tipologia di guasto, non esiste una risposta esatta alla domanda. I prezzi per le riparazioni delle infiltrazioni di un camper variano secondo 3 discriminanti:

  1. Modello camper: riparare un Rimor del 2002 è sicuramente più economico rispetto alla manutenzione di un Carado del 2010. Questo è dovuto ai diversi materiali e alle finiture da applicare per concludere il lavoro;
  2. Entità infiltrazione: se devi riparare un’infiltrazione accanto alla finestra, individuata in tempo, spenderai molto meno rispetto a chi si trova una mansarda completamente marcia;
  3. Qualità del lavoro: il fattore manodopera è spesso legato direttamente alle tue intenzioni. Se il tuo scopo è quello di effettuare un’operazione definitiva, potresti cavartela anche con pochi Euro, ma esporrai nuovamente il tuo camper al rischio di infiltrazioni.

Se intendi di svolgere in autonomia le riparazioni, la spesa non risulterà eccessiva, nel caso di piccole riparazioni potrai cavartela con 2-300 € a seconda dell’entità dei danni.

Nel caso di infiltrazioni aggravate nel cupolino, dovrai affidarti ad un professionista: le cifre per questa tipologia di intervento crescono a dismisura e potresti ricevere un conto anche superiore ai 3000 €.

Stai valutando se effettuare o meno la riparazione della mansarda del tuo Rimor, Mobilvetta o Elnagh? 

Forse dovresti prendere in considerazione un camper usato: su Camperis troverai un’ampia flotta di caravan di seconda mano la cui qualità è certificata dai numerosi controlli eseguiti quotidianamente dai nostri tecnici esperti.

Potrebbe interessarti anche..

Commenti

Nessuna risposta

Condividi questo articolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email