ULTIME DAL BLOG

Camper d’epoca: perché non devi rottamarlo

Quando un camper diventa d’epoca? Se il tuo ha passato i 30 anni dall’anno di costruzione, allora si può definire tale. Vediamo quali sono le condizioni necessarie affinché un camper sia definibile d’epoca.

I requisiti affinché il tuo mezzo rientri tra i camper storici sono:

  1. Camper iscritto agli appositi registri preposti, come il R.I.V.A.R.S (Registro Italiano Veicoli Abitativi Ricreazionali Storici);
  2. Il veicolo deve essere riconosciuto da uno dei cinque enti noti in Italia come FMI, registri storici, Alfa, Lancia, Fiat & Asi, e FIFA.
  3. Avere una buona assicurazione, specifica per il camper storico.

Il R.I.V.A.R.S è un’associazione senza scopo di lucro, che riunisce tutti gli amanti della “storia dell’abitar viaggiando”. Essere iscritti a questa associazione, vuol dire partecipare a tutti gli eventi, come incontri appositamente predisposti, anche solo per scambiarsi informazioni in merito.

Attestare un proprio veicolo come camper d’epoca, vuol dire dare valore al proprio passato, per assicurargli quindi un futuro “su strada”. In materia di circolazione per esempio, è molto importante che ci siano delle apposite autorizzazioni, limitatamente alle zone e agli itinerari di svolgimento delle possibili manifestazioni.

Assicurazione camper d’epoca: cosa c’è da sapere

camper d'epoca bello e di valore

Se hai un camper d’epoca, devi sapere che le assicurazioni in merito ai mezzi d’epoca, possono essere molto vantaggiose. Una volta che hai stabilito l’età del mezzo e le sue condizioni, puoi informarti in merito alle tante alternative di assicurazione per camper storici.

Ci sono delle agevolazioni importanti in merito, soprattutto se il tuo veicolo è iscritto al R.I.V.A.R.S. Inoltre, se sei iscritto al club hai la possibilità di ottenere ancora più vantaggi. L’iscrizione all’ente ti dà la possibilità di avere anche altre agevolazioni:

  • Essere esonerati dal Bollino Blu sulle emissioni di fumi;
  • La possibilità di accedere ad alcune zone a traffico limitato;
  • Il pagamento della tassa di circolazione in modo forfettaria, evitando la tassa di possesso;
  • Agevolazioni in caso si faccia un passaggio di proprietà;
  • La possibilità, in caso di sinistro, di essere risarcito con un somma di denaro consistente. Lo stato Italiano considera i mezzi di trasporto d’epoca “patrimonio culturale del motorismo storico”.

I nostri camper sono tutti prodotti mettendo al primo posto, nella vita dei viaggiatori camperisti, la comodità e la praticità. Sono certamente ben lontani dall’essere definiti camper d’epoca o storici, ma un giorno saranno considerati tali. Possedere un camper storico è un vantaggio soprattutto per chi non ha il budget per acquistarne uno nuovo.

Anche se, tra i nostri camper usati, non troverai mezzi d’epoca, il nostro intento è proprio quello di garantire, anche a chi non può investire una rilevante somma per un camper nuovo, la possibilità di viaggiare in camper.

Navigando sul nostro sito, potrai trovare moltissime offerte di camper usati in ottime condizioni. Inoltre, se proprio per te dovesse essere complesso fare questo passo, abbiamo pensato ad una formula USATO FACILE, proprio per non perdere questa occasione.

Camper d’epoca: perché non devi rottamarlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *