ULTIME DAL BLOG

  • Regali per camperisti: 4 idee da considerare

    Regali per camperisti: 4 idee da considerare

    Hai un amico che sta per acquistare il suo primo camper? Sei tu che stai per comprare il tuo primo camper e hai deciso che farai una piccola festa di inaugurazione, alla vigilia della tua prima avventura in camper? La…Leggi tutto

Slovenia in camper: tra sogno e realtà, una meta fiabesca

Questa settimana noi di Camperis abbiamo pensato di consigliare una meta molto originale da percorrere in camper, ovvero la Slovenia.

Visitare questa meravigliosa terra dell’Europa Centrale nei periodo che vanno da fine Marzo a Settembre, è sicuramente un’ottima alternativa di viaggio. La Slovenia in camper merita tutto il tuo tempo e la tua attenzione. Paesaggi mozzafiato, tanta natura e la possibilità di sperimentarti con tanti sport acquatici sapranno sicuramente rapirti e coinvolgerti.

Chiaramente noi non ci occupiamo di viaggi, ma possiamo aiutarti a scegliere il camper migliore per te, quello più adatto alle esigenze del singolo o della famiglia. Inoltre, il nostro sistema di noleggio camper è il numero uno in Italia: con noi il mondo lo giri comodamente, a bordo di uno dei nostri camper super attrezzati, sia per camperisti pretenziosi che non badano a spese, sia per coloro che preferiscono mantenere una concezione low di viaggio in camper.

Immergiamoci nella bellissima Slovenia in camper, e scopriamo gli itinerari da tenere presenti per un primo tour esplorativo di questa apparente fredda terra.

Ti diamo subito due informazioni utili da tenere presente per questo viaggio.

  1. Per viaggiare in Slovenia su strade a scorrimento veloce, come autostrade, superstrade e tangenziali è obbligatorio acquistare la vignetta, un contrassegno adesivo che va incollato sul parabrezza anteriore. Il costo varia a seconda della durata della vignetta che può essere settimanale (15,00 euro), mensile (30,00 euro) o annuale (95,00 euro). Le vignette possono acquistarsi in Autogrill, quando si è vicini al confine sloveno. Se la massa del camper supera le tre tonnellate e mezzo, il pagamento del pedaggio può essere immediato (con carta di credito o contanti ad ogni passaggio al casello autostradale) o anticipato e differito (in questo caso bisogna attrezzare il veicolo con il dispositivo DarsGo, che costa 10,00 euro, da acquistare presso i punti DarsGO di Lubiana, Maribor, Lopata, Obrežje, Fernetti, e registrarsi nel sistema, che calcolerà il costo del pedaggio in modo automatico in base alla distanza percorsa;
  2. Su questo sito invece trovi le informazioni in relazioni alle aree di sosta camper.

Slovenia in camper: si parte

Un po’ di informazioni geografiche non guastano mai. La Slovenia è uno stato sovrano dell’Europa centrale, e confina a ovest con l’Italia, a nord con la bellissima Austria, a est con l’Ungheria e a sud con la Croazia. La sua posizione geografica è tra le Alpi e la penisola balcanica, e si trova a 200 m sul livello del mare. Incredibilmente preponderante è la presenza dell’acqua in Slovenia, tra laghi, mari e fiumi.

Il nostro viaggio ad ogni modo lo facciamo sempre iniziare da Modena, dove si trova la nostra sede principale per l’acquisto e il noleggio camper. Da Modena alla capitale, ovvero Lubiana, ci vogliono 5 ore, che però possono essere spezzate all’andata a Postumia e al ritorno nella meravigliosa Trieste.

A Postumia la tappa è quasi dovuta, anche perché ci sono due delle più grandi attrazioni turistiche della Slovenia, ovvero:

  • Le grotte di Postumia;
  • Il Castello di Predjama.

Le Grotte di Postumia sono un complesso carsico della Slovenia, situato nella città di Postumi, un intreccio di quasi 21 km di caverne e gallerie, nelle quali sono passati oltre 30 milioni di visitatori.

bellissime grotte di postumia slovenia in camper

Queste grotte, sono tra le più famose al mondo, vengono turisti da tutta Europa e non solo, per visitarle con il famoso trenino “andata e ritorno”, lungo quasi 4 km che in un’ora e mezza le percorre tutte.

Per scoprire queste grotte è consigliabile indossare abiti impermeabili, in quanto, come si può immaginare, sono molto umide. Ci sono alcune parti di queste meraviglie sotterranee slovene che non possono essere visitate se non con una guida specializzata.

L’interno è davvero spettacolare, sia per l’incredibile scenografia di stalattiti e stalagmiti, che per la sorprendente fauna con animali misteriosi e poco conosciuti come il Proteus Anguinus, oggetto di superstizioni da secoli e secoli. Questo animale è l’unico vertebrato troglobio presente nel continente europeo, che al contrario della maggior parte degli anfibi e completamente acquatico.

Ad esattamente 20 minuti dalle grotte, c’è un’altra attrazione famosa, ovvero il Castello di Predjama: pittoresco, misterioso incastonato in uno scenario quasi bucolico, è presente lì dove si trova da 800 anni. Il torrente di Lokwa, al di sotto del castello, lo rende ancora più affascinante agli occhi di chi lo osserva. Al di sotto di questo castello incantato, si può visitare la grotta che conserva in sé importanti reperti archeologici appartenenti all’età della pietra.

slovenia in camper visita al castello di predjama

La grotta sotto al castello è la seconda più lunga della Slovenia, e si estende su quattro piani, tutti collegati tra di loro. Per maggiori informazioni concernenti la visita di questa grotta, puoi cliccare qui su questo link

Slovenia da percorrere in camper: proseguiamo per Lubiana

Ora il nostro viaggio prosegue verso la capitale della Slovenia, ovvero Lubiana. Ti consigliamo di concedere a questa splendida città almeno un paio di giornate.

Lubiana è in realtà un piccolo centro, che però offre moltissimo da vedere e da apprezzare, soprattutto per i veri amanti della fotografia, che non si lasciano sfuggire nemmeno un dettaglio. Il centro storico di Lubiana, conserva ancora quel fascino immortale di una cittadina che porta con sé ricordi intensi; monumenti e strutture architettoniche racchiudono un centro storico a dir poco pittoresco.

Ecco cosa non devi perderti nel tuo giro a Lubiana:

  • La Biblioteca di Lubiana, un imponente edificio che si compone di 4 piani, 4 ali e 4 cortili interni, con una monumentale scalinata centrale in marmo scuro con 32 colonne;
  • Il Castello di Lubiana, in cima alla collina Grajska Planota, uno dei castelli più antichi di Lubiana, pare addirittura risalente al Medioevo;
  • La Cattedrale di San Nicola a Lubiana, un esempio di arte barocca a dir poco sorprendente, maestosa tanto all’interno quanto all’esterno. La cattedrale fu progettata da Andrea Pozzo, sul
  • modello della chiesa romana del Gesù. Semplicemente stupenda e testimone di quanto l’arte e la cultura italiana siano vive in Slovenia;
  • Il Mercato Centrale di Lubiana, un momento di unione dei cittadini di Lubiana, che vedono il momento della spesa anche come una fantastica occasione per socializzare. Inoltre, per te che sei camperista, è un’ottima occasione per fare la spesa in uno dei luoghi più caratteristici della città, magari portando con te, lungo tutto il tuo viaggio i sapori veri di questa terra;
  • Il Ponte dei Draghi di Lubiana, molto caratteristico per la presenza di questi quattro draghi alati dall’aspetto un po’ aggressivo, che però fanno da guardiani al ponte ad arco. Camminare per Lubiana, ti dà un po’ la sensazione di vivere in una di quei fiabeschi racconti dall’aria apparentemente macabra, ma che poi hanno sempre un risvolto positivo;
  • Il Ponte Triplo di Lubiana, una delle edificazioni più originali della città che vede la sua particolarità nella presenza di 3 ponti racchiusi in un unico grande complesso di elegantissimo;
  • Il Parco Tivoli a Lubiana, il più grande parco della città, ideale per perdersi in una piacevolissima passeggiata silenziosa e nel pieno centro della città.

Il nostro tour procede, per perdersi nell’immensa bellezza di un lago a dir poco unico, ovvero il Lago di Bled, che dista 55 km da Lubiana.

slovenia in camper fiabesco lago di bled

Se da piccolo amavi leggere tante fiabe, sicuramente questo luogo, almeno visivamente ti riporterà indietro all’infanzia. Questa tappa ti consigliamo di evitarla nei week end, perché è realmente presa d’assalto dai turisti. Lo scenario è spettacolare, talmente bello che se sei un appassionato di fotografie, non dovrai nemmeno utilizzare i filtri: è bellissimo di suo.

Quello che devi sapere è che non si tratta di una gita economica, sicuramente se andate in famiglia, ce n’è da spendere ma ne vale la pena. Potrai ammirare dei maestosi ed eleganti cigni bianchi, protagonisti delle sponde del lago.

Se vuoi percorrerlo a piedi, sappi che sono 6 km di passeggiata, probabilmente percorribili in 3 ore se sai un camminatore determinato e non fai troppe pause; un’oretta in più se invece vuoi goderti ogni punto del panorama. Dal lago si può salire fino al colle Grajski Gric, da cui potrai godere della spettacolare vista su parte della Slovenia e ammirare da lontano gli edifici della capitale, Lubiana.

Se sei un amante dello sci e questo viaggio lo prevedi in inverno, allora la tappa di Kranjska Gora ti piacerà moltissimo. Il comune si trova tra le Alpi Giulie e le Caravanche, località molto nota per gli amanti dello sci ma anche delle escursioni in natura. Ogni anno i monti di questo comune ospitano la Coppa del mondo di sci alpino.

Resterai davvero coinvolto dalle vallate verdeggianti di Kranjska Gora, posizionato proprio all’estremo nord ovest della Slovenia, al confine tra Italia e Austria.
La Slovenia però è anche famosa per le sue incredibili terme invernali, come quelle di Lasko, grazie alle quali ti potrai concedere una giornata di completo relax tra un messaggio, un bagno nelle piscine termali, un corso di Yoga e i trattamenti di bellezza.

Se vuoi maggiori informazioni clicca qui 

La Slovenia merita di essere vista con l’anima di un musicista o un artista in cerca di ispirazione.

Slovenia in camper: tra sogno e realtà, una meta fiabesca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *